Crisi Mondiale: e gli ultimi saranno i primi!

La crisi che sta attraversando il mondo occidentale da un confine all’altro della terra, ha qualcosa di spaventoso e al tempo stesso non si può non considerare con un po’ di soddisfazione quanto fossero sbagliati i modelli del consumismo, del self made man, del tutto e subito che sono alla base di moltissimi governi occidentali che oggi tremano.

Gli USA declassati dalle agenzie di rating!
Proprio loro, colosso mondiale che negli ultimi decenni hanno spiegato al Mondo ciò che si doveva o non si doveva fare..

Ciò che era giusto e ciò che non lo era..

E oggi??

Loro che hanno insegnato ai loro figli e a tutti che spendere è bello e buono, che ciò che conta è comprare: oggi sono il paese più indebitato al Mondo!

E le borse crollano! Come potrebbe essere diversamente? Se le imprese chiudono, le persone perdono il lavoro e stentano ad arrivare a fine mese??? Il crollo delle borse è solo una conseguenza di ciò che avviene nel mondo che ci circonda. Una crisi profonda e l’aumento della povertà.

In risposta a tutto ciò i governi sembrano inermi, a volte sbalorditi da ciò che avviene, altre volte riluttanti a prendere coscienza della realtà altre volte, come in Italia, addirittura più interessati ai fatti propri che non a ciò che accade nel paese!

In questo Caos mondiale, le uniche economie che migliorano sono quelle che vengono chiamate BRICBrasile, Russia, India e Cina

Ma anche altri paesi “poveri” come la Turchia si stanno facendo notare per le performance della loro economia.

Che dire?

Il 2012 si avvicina, secondo i Maya sarà l’inizio di una nuova Era e sembra che la Terra si stia preparando a questa nuova Era facendo tremare tutto: trema la terra sotto i piedi e tremano anche i mercati e i governi.

Chissà che in questa nuova Era non siano gli ultimi ad essere i primi.

Sarebbe una bella rivincita e un bell’augurio.

E chissà che i così detti paesi avanzati non imparino a mettere l’essere umano e non il denaro  al centro dei loro interessi.

Chissà che non si riesca ad avere delle società più giuste, più a misura d’uomo e in maggior contatto con la natura che ci circonda.

Fare scelte economiche ecosostenibili è l’unica via!

Perché sono convinta che il Mondo non sia di nostra proprietà, l’abbiamo in prestito, noi tutti siamo solo di passaggio e dovremo rendere conto a chi verrà dopo di noi del Mondo che lasceremo.

Il sistema dell'”usa e getta” sta crollando e questo, secondo me, dovrebbe insegnarci qualcosa. 😉

Caos

Questa voce è stata pubblicata in Trading ma anche no. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...