Com’è facile strumentalizzare l’odio

E’ iniziata una campagna d’odio contro il Vaticano.
Ecco cosa dice il messaggio diffuso su Facebook e come un tam tam rimbalzato su Social Network e giornali:
Vaticano pagaci tu la manovra finanziaria” e quindi elenca una serie di cosa da abolire dall’8×1000 all’ICI..
C’è da dire che per come son state gestite molte cose, dallo IOR ai preti pedofili, non mi sorprende quest’accanimento.
Ma dov’erano quelli che oggi tuonano sui giornali, quando qualche anno fa il governo Prodi tassò le attività economiche all’interno di oratori e istituti religiosi?
Come mai gl’indignati di allora sono i persecutori di oggi?
Il Vaticano è uno stato estero.
I soldi che riceve sono frutto di un accordo (i patti lateranensi).
Non si può tassare uno stato estero, si possono eventualmente rivedere gli accordi presi.
Ma allora perché non modificare anche gli accordi con la NATO?
E’ giusto che ci siano basi militari sparse ovunque nel territorio italiano e che non paghino tasse, né affitti?
E che dire delle ambasciate?
Insomma il discorso è più ampio di quanto si creda.
E’ giusto secondo me rivedere gli accordi internazionali.. ma bisognerebbe rivederli tutti!
Ad esempio mi spiegate perché dobbiamo fare la guerra (o fare missioni di pace) se il nostro Stato è in gravi difficoltà?
o credete che le missioni dei militari all’estero siano gratis??
E quelle sarebbero una spesa giusta??
Cosa otteremo dalla guerra in Libia?
Se va bene manterranno gli accordi commerciali.. diversamente si spartiranno tutto Francia e America (perché è questa la loro missione umanitaria)
Anche altri istituti religiosi ricevono contributi in proporzione a quanti dei loro fedeli destinano l’8 per mille (ebrei, chiesa evangelica ecc..), inoltre volendo si può scegliere di destinare questa quota allo Stato Italiano e solo se non si sceglie nulla l’importo viene distribuito alle altre voci in proporzione alle adesioni avute.
Basterebbe che gl’italiani facessero una cosa semplicissima come quella di scegliere a chi destinare l’8×1000, diversamente perché si devono lamentare di dove vanno i soldi???????
e poi perché accanirsi solo con la chiesa cattolica?
Mi sembra una caccia alle streghe, promossa forse perché finalmente anche la Chiesa inizia a dire qualcosa su certi comportamenti dei politici
Certi attacchi sono solo speculazione contro una fede specifica.
Questo tipo di estremismo mi spaventa, Hitler approfitto della crisi che investì la Germania dal 1928 al 1933 per giustificare cose ignobili.. diceva che era colpa degli ebrei, che si arricchivano alle spalle degli ariani.. e che lui avrebbe sistemato le cose..
Ora la colpa dei preti “pedofili” che si arricchiscono alle spalle degli italiani.. 
Secoli diversi, ma stesso odio!
Bisogna distinguere la chiesa dal suo potere temporale.
E’ ovvio che lo IOR ha poco a che fare con la religione.
molti edifici della “Chiesa” sono già tassati es. gli oratori, le scuole, ecc..
Godono di agevolazioni come ONLUS, ma come per tutte le ONLUS sono state tagliate da questa manovra..
Oppure stiamo parlando di far pagare l’ICI sulle chiese?
E poi l’ICI non è stata abolita per la prima casa?? E a non pagarla sono tutte le organizzazioni no profit, allora che facciamo tassiamo anche telefono azzurro, emergency, medici senza frontiere ecc…
Perché devrebbe pagarla solo il Vaticano quando milioni d’italiani e altri enti non la pagano?
Questa campagna sul far pagare le tasse al Vaticano è una sciocchezza sotto molti punti di vista:
1 – il vaticano è uno stato estero: non si possono far pagare le tasse a un altro stato, si possono solo modificare gli accordi.
2 – molti degli edifici della chiesa sono ONLUS o associazioni senza scopo di lucro: che già solo per questo hanno diritto a benefici fiscali
3 – si vuole attaccare il Vaticano come potere temporale, ma si scredita la Chiesa in quanto fede ed è nè più e nè meno della campagna fatta contro gli ebrei dal terzo reich (gli ebrei erano spesso benestanti o molto ricchi e a loro si addebitò la crisi, la mancanza di lavoro ecc..)
Insomma credo anch’io che qualcosa si debba cambiare.. ma non mi piacciono le persecuzioni!!
E’ una persecuzione in piena regola, fatta da chi si vede attaccato dal punto di vista morale e delle capacità.
Fatta per screditare una fede, generare odio e discriminazione!
La crisi non si risolve con le persecuzioni, basterebbe usare la ricetta che conosce bene ogni buon padre o madre di famiglia: Non si può spendere più di ciò che si guadagna!
Quindi:
1 – tagliare le spese non essenziali: nessun padre e nessuna madre toglierebbero al figlio le cure mediche, l’istruzione, il nutrimento..
e allora cosa tagliare? Le guerre, gli accordi a tutela di pochi, migliorare la gestione del sistema stato snellendo le procedure (snellendole davvero e non con farse che abbrevino solo i tempi senza dare gli strumenti!
un buon genitore sa che se chiede di falciare l’erba una cosa è avere a disposizione un tosaerba elettrico e una cosa molto diversa è dare delle forbicine chiedendo di fare il lavoro in meno tempo!)
2 – aumentare le entrate: e questo si fa stimolando le imprese e senza indulgenza verso chi evade! Gli evasori meritano la galera, perché il loro non contribuire alla gestione dello Stato ci penalizza tutti
Insomma, ho l’impressione che si voglia trovare il capro espiatorio.. e il Vaticano è perfetto!
Ricco, ma con molti errori a suo carico, così distante dalla gente…
Strumentalizzare l’odio che già c’è contro la Chiesa cattolica è inoltre un ottimo modo per distogliere l’attenzione dalle tante ingiustizie della manovra di ferragosto: dal fatto di non voler penalizzare quelli che prima hanno goduto dello scudo fiscale e poi hanno riportato i soldi all’estero al voler introdurre deroghe all’art. 18 per permettere licenziamenti anche senza giusta causa!!
Complimenti per l’ignoranza delle persone, che dopo 30’anni di TV commerciale sono talmente rimbambiti, che pochi leggono un libro o sanno usare la testa.
Complimenti per la capacità di strumentalizzare l’informazione!
Complimenti perché dopo anni dall’olocausto è iniziata una nuova persecuzione, con buona pace degli intellettuali, degli artisti e dei benpensanti che hanno aderito all’iniziativa senza neanche chiedersi chi ci fosse dietro!
Caos
P.s.
Io mi son posta questa domanda e l’ho posta su Facebook iscrivendomi a quella pagina: ho chiesto chi l’avesse creata e chi la gestisse.. Nessuna risposta.. sui giornali dicevano che fosse un 44enne libero professionista, ma sulla pagina ci sono decine di nomi di amministratori ovvero un gruppo organizzato.. e la domanda nasce spontanea: organizzato a quale scopo????

Alla fine mi hanno bloccato perché non scrivessi e non ponessi domande.. strano per una pagina libera e così aperta!! 😉

Questa voce è stata pubblicata in Di tutto un po'. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...